Primaria Banca nazionale condannata alla restituzione di € 119.799 per anatocismo, interessi ultralegali, commissioni di massimo scoperto altre spese.
Con sentenza del 06/10/2014, il Tribunale di Novara ha condannato una primaria banca nazionale a restituire alla Concessionaria di Auto, cliente della Banca, la somme di € € 119.799 La Banca aveva inizialmente emesso un decreto ingiuntivo a carico della Concessionaria chiedendo il rientro di un importo € 310.205.
Grazie alla perizia Cofi, che ha evidenziato illeciti bancari come anatocismo e usura, la Concessionaria ha ottenuto l’annullamento di gran parte della somma pretesa dalla banca.