Perizie Conti Correnti, Recupero Interessi da usura bancaria e Anatocismo, Analisi Mutui, Leasing e Derivati. Cofi è leader da 20 anni in Italia

Cofi, da oltre 20 anni gli specialisti del dialogo con la tua banca: Analisi Bancaria, Consulenza Finanziaria e Aziendale

Press

Chieti: 50.000 euro e più restutiti a Imprenditrice Abruzzese

“FA CAUSA ALLA BANCA E VINCE” così recita il titolo dell’articolo uscito sul quotidiano regionale abruzzese il 6 settembre 2010.

Ennesimo successo in cascina dunque per il Team Cofi i cui tecnici e avvocati sono ben lieti di veder nuovamente confermare “il Verbo” che da oltre 6 anni i Consulenti Commerciali Cofi portano ogni giorno nelle aziende Italiane.

Un bella soddisfazione per l’imprenditore che si è visto ribaltare completamente la situazione. Si è partiti infatti da una posizione in cui la banca chiedeva 18.000,00 euro al Cliente e si è arrivati alla sentenza del Tribunale di Chieti n° 145/2010 che invece ha stabilito che la banca non era affatto creditrice di quella somma ma anzi debitrice nei confronti del Cliente correntista per 37.884,00 euro.

Continua

50.000,00 euro e più restutiti a Imprenditrice Abruzzese

“FA CAUSA ALLA BANCA E VINCE” così recita il titolo dell’articolo uscito sul quotidiano regionale abruzzese il 6 settembre 2010.

Ennesimo successo in cascina dunque per il Team Cofi i cui tecnici e avvocati sono ben lieti di veder nuovamente confermare “il Verbo” che da oltre 6 anni i Consulenti Commerciali Cofi portano ogni giorno nelle aziende Italiane.

Continua

190.000,00 euro restituiti a imprenditore di Novara da primario Istituto di Credito Italiano

Novara

Ennesimo importante successo conseguito dal Team Cofi a cui va dato il merito per quanto ottenuto in tempi decisamente brevi.

Tutto è partito con l’atto di citazione che l’avvocato Maurizia Sacchi in data 14 marzo 2010 notificava presso il tribunale di Novara citando in giudizio la Banca. Quest’ultima nel corso degli anni precedenti aveva assorbito altre 2 banche del territorio e con ciascuna di queste il cliente intratteneva rapporti di conto corrente.

Continua

Sentenza lampo in un anno e mezzo cliente Cofi incassa 31.400,00 euro

Straordinario successo del Team Cofi che consegue in poco più di un anno e mezzo una splendida sentenza “lampo” presso il tribunale di Ravenna sezione distaccata di Faenza.
il Cliente ” Costruzioni Meccaniche …” ci ha affidato la pratica nel marzo 2008 per poter redigere la perizia in poco più di un mese e consegnare le carte all’avvocato che in data 9 luglio 2008 notificava l’atto presso il tribunale di Faenza.
Va menzionato che il conto corrente nasce nel 1986 e abbiamo potuto analizzare gli estratti conto solamente dal 1996, poiché questo era ciò che il Cliente conservava ancora negli archivi.

Continua

Repubblica: La Commissione di Massimo Scoperto è nel TEG del Conto Corrente

Continua

186.000,00 euro di credito riciconosciuto a Calzaturificio Card Verso la banca

Ennesima sentenza favorevole per azienda abruzzese, difesa dal Team Cofi capitanato dal suo consulente Dott. Gennaro Baccile. Nei fatti il Cliente Ex Calzaturificio Card di Guardiagrele (CH) si è trovata a dover chiedere la liquidazione volontaria a seguito di notevoli difficoltà cagionate dalle banche con le quali lavorava.

Continua

Il Caso: Pignorati TRE MILIONI di euro ad Unicredit banca di Roma

Continua

35.000,00 euro restituti a Correntista Trentino

Con sentenza emessa dal Tribunale di Trento il 20/12/2009, N° 125/2010, ad un piccolo imprenditore Trentino, la Giustizia ha restituito anatocismi, interessi, spese e commissioni non dovute a primaria Banca regionale, la somma di € 35.770,05 più gli interessi legali sul maltolto, oltre alle spese legali a carico della banca per ulteriori 10.000,00 €.

Continua

63.373,00 euro restituiti ad un imprenditore Ascolano con una “ORDINANZA LAMPO”

ORDINANZA LAMPO (un anno) DALLA SEZIONE STACCATA DI SAN
BENEDETTO DEL TRONTO DEL TRIBUNALE DI ASCOLI PICENO

8 ottobre 2009: Ennesima causa vinta dai Legali, e Tecnici, dello staff. Co.f.i. srl rende nuovamente giustizia ai piccoli imprenditori tartassati dalle banche attraverso i suoi legali ed i suoi tecnici contabili. Conferma ennesima è l’ordinanza esecutiva con cui un tribunale, nelle Marche, ha ingiunto ad un Istituto di Credito la “restituzione di interessi” e di somme frutto di anatocismo e non solo, a beneficio del cliente.

Continua

37.141,79 restituiti alla ditta Bipielle oltre rivalutazione monetaria e interessi legali

Il 4 luglio 2009 il Tribunale di Lodi si è pronunciato a favore dela ditta Bipielle, condannando la banca a restiutire al cliente 37.141,79 euro per Anatocismo e interessi ultrelegali, oltre alla rivalutazione monetaria, a titolo di risarcimento del danno (Cfr. Cass. sez.un. n 19499/08), in base agli indici ISTAT. La banca è stata condannata anche a rifondere al cliente, sulla somma da pagare, anche gli interessi legali dal giorno della domanda giudiziale ( o messa in mora) del 15 maggio 2006 al saldo effettvo. L’avvocato Argento che ha difeso il cliente ha portato il giudice ha pronunciarsi per la restituzione dell’indebito oggettivo per i punti seguenti:

Continua
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli,clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie OK