Perizie Conti Correnti, Recupero Interessi da usura bancaria e Anatocismo, Analisi Mutui, Leasing e Derivati. Cofi è leader da 20 anni in Italia

Cofi, da oltre 20 anni gli specialisti del dialogo con la tua banca

Press

Gli uffici Cofi rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 10 al 23 Agosto.

Per contattarci durante le pausa estiva è possibile utilizzare il nostro form contatti.
Sarà nostra premura rispondere al rientro.

Continua

Vittoria per il Temporary Bank Manager Cofi

Su posizione debitoria di € 300.000,00 la Banca riconosce la perizia Cofi.

Grazie al nostro Temporary Bank Manager, l’esperto del dialogo, è stata definita usura pattizia di € 8.474,86 usura trimestrale di € 53.562,54, per un totale di € 62.037,40

Continua

15 Giugno 2015 – LA BANCA PROPONE ACCORDO PRIMA DELLA SENTENZA

Il Cliente ha accettato di transigere la controversia con atto di transazione proposto dalla Banca.
In particolare la Banca riconosce la somma di 34.000,00 € oltre all’azzeramento del saldo del conto, pari ad € 51.509,70 € .
Totale riconosciuto dalla banca di 85.509,70 €.

Continua

Scoperti indebiti bancari: Impresa edile riprende vita

Impresa edile impiegata nel commercio diretto , a seguito di una segnalazione rischi in centrale, si è trovata nelle condizioni di non riuscire più a svolgere il proprio lavoro.

La perizia Cofi ha riscontrato indebiti di diversa natura (uso piazza, ultralegali dati dall’uso piazza, delta interessi, usura, e irregolarità contrattuali) tra cui forte irregolarità per anatocismo (datata fino al 2008, quando l’anatocismo stesso non è più applicabile dal 2000 ).
La transazione si è conclusa grazie alla figura del Temporary Bank Manager, con compensazione della perizia Cofi totalmente riconosciuta e un piano di rientro di € 30.000,00 rateizzato con permanenza dell’azienda nello stesso Istituto di Credito e miglioramento delle condizioni bancarie.

Continua

I GIUDICI CONTRO 3BANCHE: STOP ANATOCISMO

La_Repubblica_logo_min

La Repubblica – 29.04.2015

«Per le banche è un disastro. Se togliamo la capitalizzazione trimestrale su tutti i conti correnti dove c’è un fido si parla di grosse cifre per tutti gli istituti ». A dirlo non è un sobillatore, ma un avvocato delle banche italiane, che nel Foro meneghino hanno subìto due orientamenti negativi e forse tombali sull’anatocismo, l’applicazione degli interessi sugli interessi che da vent’anni fa litigare chi presta e chi riceve denaro.
Come effetto, s’annuncia la sospensione di migliaia di decreti ingiuntivi con cui le banche chiedono crediti e interessi a clienti in contenzioso, e una serie di class action delle associazioni dei consumatori, per i rimborsi.

[...sono stati stimati oltre 2 miliardi di euro di illegittimi ricavi bancari solo nel 2014 ]

Continua

Il Sole 24Ore: Trasparenza e rispetto, ecco chi controlla le banche – Intervista agli esperti Cofi

anatocismo_banche-cofi_il_sole_24_0re

Il perdurare della crisi obbliga ancora oggi le aziende e gli imprenditori a temere le banche. Ogni giorno tante aziende chiudono o falliscono, anche a causa degli istituti di credito che impongono rientri forzati e immediati, che sottopongono gli imprenditori a decreti ingiuntivi, coinvolgendo anche parenti e amici che hanno fatto loro da fideiussori per ottenere il credito necessario per la propria impresa. Co.f.i. è sempre in prima fila per difendere chi è vessato dal sistema bancario, con serietà, competenza e la piena consapevolezza che, afferma Valeria Rossetti, direttore dell’ufficio tecnico: “I nostri sforzi giornalieri aiutano tanti imprenditori a riprendersi e ripartire; questo grazie non solo alle nostre capacità tecniche, ma anche a programmi di altissimo livello che ci rendono player di di rilievo in questo settore”.

Continua

Cliente/Banca: opposizione decreto ingiuntivo

Accertata l’usurarietà del contratto della cliente, accertata la nullità parziale del contratto di conto corrente per mancanza pattuizione interessi ultralegali e carenza accordo per le cms; revocato il decreto ingiuntivo e condannata la banca alla refusione spese di lite e ctu.

Continua

Azienda di stampi transazione per € 25.000,00

Azienda di stampi contro primaria banca, pratica definita con l’atto di transazione, con versamento alla cliente di € 25.000,00 da parte della Banca a mezzo assegno circolare.

Continua

Azienda di Teramo recupera €95.000,00 dalla Banca

Azienda di confezioni industriali di Teramo contro primaria banca dell’adriatico, recupera in TRANSAZIONE € 95.000,00 dalla banca.
Sentenza emessa dal Tribunale di Teramo novembre u.s.

Continua

Primaria Banca nazionale condannata alla restituzione di € 119.799

Primaria Banca nazionale condannata alla restituzione di € 119.799 per anatocismo, interessi ultralegali, commissioni di massimo scoperto altre spese.
Con sentenza del 06/10/2014, il Tribunale di Novara ha condannato una primaria banca nazionale a restituire alla Concessionaria di Auto, cliente della Banca, la somme di € € 119.799 La Banca aveva inizialmente emesso un decreto ingiuntivo a carico della Concessionaria chiedendo il rientro di un importo € 310.205.
Grazie alla perizia Cofi, che ha evidenziato illeciti bancari come anatocismo e usura, la Concessionaria ha ottenuto l’annullamento di gran parte della somma pretesa dalla banca.

Leggi la Sentenza

Continua
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli,clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie OK