Perizie Conti Correnti, Recupero Interessi da usura bancaria e Anatocismo, Analisi Mutui, Leasing e Derivati. Cofi è leader da 20 anni in Italia

Cofi, da oltre 20 anni gli specialisti del dialogo con la tua banca: Analisi Bancaria, Consulenza Finanziaria e Aziendale

Press

documenti-bancari

Primaria Banca Italiana restituisce 81.712 € ad Azienda della provincia di Cagliari

Azienda di stampaggio a freddo di metalli della provincia di Cagliari sentenza molto interessante in quanto ci sono le basi delle prove che il cliente deve fornire se attore – cioè se chiama la banca in giudizio- e le eccezioni di controparte – cioè della banca – per difendersi e per cercare di non fornire le prove al cliente.

Continua
Tabacchi

Tabaccheria di Roma recupera 50.000 € con accordo transattivo in giudizio

Tabaccheria di Roma chiude con accordo transattivo in giudizio da primaria Banca nazionale, recuperando € 50.000 – la banca è stata chiamata in giudizio ma ha deciso di transare quando si è resa conto che avrebbe perso se fosse andata avanti fino ad arrivare a alla sentenza.

Continua
Recupero indebiti bancari | Cofi Ancona

BNL: maxi rimborso da 10 milioni di dollari per un contratto Swap

Questa mattina a Como, Bnl è stata obbligata ad eseguire un maxi risarcimento di oltre otto milioni di euro, più rivalutazione e interessi, a favore del branch italiano di una multinazionale francese, la società Altarea Italia, attiva nella realizzazione di centri commerciali e nella gestione immobiliare. Il rimborso scaturisce da un contratto derivato Swap che la società aveva sottoscritto con Bnl.

Continua
Tribunale di Brescia

Azienda di costruzioni del Bresciano ottiene ricalcolo a credito di oltre € 220mila

Sentenza 32035/2016 Tribunale di Brescia – Banca di credito cooperativo contro Azienda di costruzioni, opposizione a decreto ingiuntivo con cui la banca pretendeva dall’azienda Lire 7.773.829 per fido di cassa + Lire 288.220.113 (lire perché il conto è aperto dall’anno 1993).

Continua
roma

Azienda della provincia di Roma recupera in giudizio € 444.608,37

Azienda della provincia di Roma chiama in giudizio Banca primaria per indebiti applicati al suo conto corrente e salvo buon fine evidenziati dalla perizia Cofi per un totale da recuperare pari a € 216.203,19 per il conto ordinario € 228.405,18 per il conto SBF per un totale di € 444.608,37.
Il cliente aveva con il medesimo istituto altre posizioni tra cui un chirografario con esposizione di € 65.850,00.
Le parti a seguito dei reciproci chiarimenti intercorsi durante il giudizio, dichiarano di transigere le controversie tra esse insorte e di tacitare – in via definitiva, in modo tombale - le reciproche pretese, anche non azionate, comunque ricollegabili, anche indirettamente, ai rapporti contrattuali intrattenuti dall’attrice, nulla escluso e accettato. Il giudizio dinnanzi al Tribunale civile verrà abbandonato, obbligando le parti a non comparire alle nuove udienze con il meccanismo  art 309 c.p.

Continua
tribunale-forli

Grazie a perizie Cofi, Azienda romagnola recupera € 337.819,00 di indebiti

A seguito di perizia Cofi, Azienda romagnola di imballaggi in legno della provincia di Forlì, recupera da primaria Banca Cassa di Risparmio € 337.819,00 rapporto di conto corrente per irregolarità rilevate in perizia: indebita applicazione di interessi ultra legali, anatocistici e usurari, commissioni e spese non dovute.
Il legale Cofi richiede la rideterminazione dei saldi di conto e la condanna della banca alla restituzione delle somme indebitamente pagate dal cliente.
Anche in questo caso la Banca per non rendere pubblica la sua sconfitta e la sentenza si accorda con atto transattivo a corrispondere la cifra omnicomprensiva di € 337.819,00.

Continua
tribunale-modena

Stireria industriale di Modena recupera 60.000 Euro in transazione

Stireria industriale della provincia di Modena recupera tramite le perizie Cofi € 60.000,00 in transazione – accordo delle parti in giudizio. 
Irregolarità rilevate in perizia: indebita applicazione di interessi ultra legali, anatocistici e usurari, commissioni e spese non dovute.

Continua
cofi-sardegna

Società sarda recupera 150mila Euro di irregolarità in giudizio

Un altro successo per Cofi!
Tramite le nostre perizie e grazie ai nostri legali – Società di Consulenza Assicurativa della provincia di Cagliari recupera da primaria Banca Nazionale, irregolarità evidenziate in perizia conto corrente e riportate nell’atto del legale Cofi.

Continua
tribunale-verona-1

Azienda della Provincia di Verona recupera 65mila Euro grazie a Cofi

Grazie alla Perizia Cofi, azienda meccanica di scavi della provincia di Verona recupera con atto transattivo (accordo delle parti in giudizio) € 65.000 da primaria Banca nazionale di indebiti per anatocismo, usura, spese e commissioni non pattuite con il cliente.
La Banca pretendeva la medesima cifra dal cliente, ma una volta ricalcolati i saldi reali del conto depurato dagli indebiti non dovuti, i legali Cofi transano quale minor debito della Banca, la cifra di € 65.0000 – inizialmente pretesa dall’istituto.

Grazie agli esperti Cofi, la somma non più dovuta dall’azienda diventa invece recuperata, per un totale di € 65.000.

 

Continua
tribunale di forlì

Azienda della provincia di Forlì recupera € 337.819 da primaria Banca

Azienda Romagnola di imballaggi in legno della provincia di Forlì - grazie alle perizie Cofi - recupera da primaria Banca Cassa di Risparmio € 337.819,00 rapporto di conto corrente, irregolarità rilevate in perizia, indebita applicazione di interessi ultra legali, anatocistici e usurari, commissioni e spese non dovute.

Continua
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli,clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie OK