Perizie Conti Correnti, Recupero Interessi da usura bancaria e Anatocismo, Analisi Mutui, Leasing e Derivati. Cofi è leader da 20 anni in Italia

Cofi, da oltre 20 anni gli specialisti del dialogo con la tua banca: Analisi Bancaria, Consulenza Finanziaria e Aziendale

Il Metodo Cofi

Dall’incontro con l’azienda
al recupero delle somme non dovute

A chi ci rivolgiamo

Ci rivolgiamo a tutti coloro che operano con le banche.

In tutti i conti correnti che nel corso degli anni abbiamo analizzato, e sono centinaia, abbiamo rilevato errori a favore delle banche. Ciò significa che ai correntisti vengono sottratte somme di denaro, a volte ingenti a volte di piccola entità, che invece dovrebbero trovarsi nelle casse dell’azienda con tutti i benefici che ne possono derivare.
Per questo motivo invitiamo tutte le aziende, che da almeno tre anni hanno rapporti con le banche, a contattarci perché attraverso un’analisi preliminare si possa stabilire, per ciascun conto corrente, quanto la banca ha sottratto in termini di interessi ultra-legali, anatocismo, usura, commissioni di massimo scoperto spese, spese collegate al credito e quant’altro.
Ovviamente l’analisi può essere estesa anche a mutui leasing derivati/swap ecc. perché anche in tali contratti si possono rilevare irregolarità.
Se dalle analisi scaturiranno somme tali da giustificare il prosieguo per il recupero del maltolto, si procederà con la stesura delle perizie.
Inoltre consigliamo a tutte le aziende di far controllare trimestralmente i propri conti correnti attraverso il servizio di Bank Monitoring affinché gli errori che la banca commette possano essere evidenziati e corretti in tempo reale per evitare inutili fuoriuscite di denaro e per avere costantemente sotto controllo l’effettivo costo del denaro.

1. La perizia

La perizia invece è un elaborato tecnico contabile che dettagliatamente rileva il quantum da richiedere alla banca e le motivazioni per cui il cliente ha diritto alla restituzione.
Le perizie naturalmente saranno diverse a seconda che si tratti di c/c, di derivati/swap, di mutui ecc, ma la finalità è la stessa far sì che tutto il maltolto ritorni nelle casse dell’azienda.
La cofi chiede anche al cliente gli ultimi due bilanci e la centrale rischi perché nell’incontro con il legale o con i tecnici si possa valutare l’azienda nella sua interezza per prendere le migliori decisioni operative.

2. Incontro con il legale

In sede di incontro con il legale questi illustrerà gli aspetti più salienti della relazione, individuando l’iter più opportuno da seguire.

3. L’avvio del dialogo con l’istituto di credito

Il primo approccio con la banca è sempre improntato a trovare un’intesa bonaria. Se questo non dovesse accadere si darà l’avvio alla causa. Da qui si possono determinare vari scenari che saranno presi in considerazione e affrontati con il cliente.
La cofi insieme ai suoi legali, per la parte tecnica che le compete, assisterà l’azienda fino alla conclusione della controversia sia essa in via stragiudiziale che in via giudiziale.
In tutto questo lasso di tempo l’azienda è costantemente informata di ogni sviluppo e parteciperà a tutti quegli incontri dove le scelte decisionali possono essere determinanti per l’azienda stessa.

Richiedici una consulenza  ›

Infografica_Cofi_10mosse_min

Richiedici una consulenza  ›
Share on Myspace

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli,clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie OK