Grazie alla perizia Cofi, la concessionaria di auto, cliente della banca ha contrastato con successo il decreto ingiuntivo emesso inizialmente dalla Banca per € 155.232,87.
Il giudice ha stabilito che, a fronte degli illeciti bancari riscontrati, il correntista poteva vantare un credito di € 160.103,69 nei confronti della banca. La sentenza ha quindi revocato il decreto ingiuntivo, e condannato la Banca a pagare la differenza di € 363,43 oltre gli interessi di mora.