Azienda Snc di impianti e revisioni macchine per la produzione di pasta alimentare, contro recupero crediti delle banche di Roma.
Il recupero crediti pretendeva € 83.724,55; con perizia effettuata da Co.fi srl, l’azienda risulta a credito per € 55.220,00.

La pratica definita con sentenza del 28.11.2013 (depositata il 04.02.2014) con la quale veniva revocato il decreto ingiuntivo e condannata l’azienda al pagamento della somma di €28.504,00 oltre interessi, (anziché della somma inizialmente richiesta di € 83.724,55), spese di lite €4.500,00 oltre
accessori e CTU al 50%.