Grazie alla Perizia Cofi, azienda meccanica di scavi della provincia di Verona recupera con atto transattivo (accordo delle parti in giudizio) € 65.000 da primaria Banca nazionale di indebiti per anatocismo, usura, spese e commissioni non pattuite con il cliente.

La Banca pretendeva la medesima cifra dal cliente, ma una volta ricalcolati i saldi reali del conto depurato dagli indebiti non dovuti, i legali Cofi transano quale minor debito della Banca, la cifra di € 65.0000 – inizialmente pretesa dall’istituto.

Grazie agli esperti Cofi, la somma non più dovuta dall’azienda diventa invece recuperata, per un totale di € 65.000.