Il 29 aprile 2009 la ditta Berardo Renzo di Berardo Marzio ha conseguito il successo che auspicava. Dopo appena un anno dalla prima lettera inviata dall’avvocato, la Banca Unicredit si è trovata disponibile a trovare una soluzione transattiva per un ristorno totale in favore del cliente di 30.000,00 euro su una richiesta avanzata per 48.000,00 euro.

 Nel caso specifico il cliente ci ha fornito gli estratti conto comprensivi di scalare dal marzo 1990 al dicembre 2007 oltre un contratto di apertura di conto corrente datato 03/01/90 con clausola “USO PIAZZA” e uno del 20/04/05 con TEG del contratto stesso usurario ad origine. I periti Co.f.i. hanno periziato un ristorno specifico per 47.700,46 euro, di cui 4.270,55 di anatocismo, 23.091,75 di interessi Ultralegali, 6.355,78 euro di interessi Usrari (ex legge 108/’96), 10.955,85 euro di indebita applicazione di CMS (commissioni di massimo scoperto) e 5.061,88 per spese ingiustificate. Significhiamo che l’utilizzo medio del conto corrente unico periziato si è aggirato negli anni intorno ai 40.000 euro.

Data il successo ottenuto il Cliente ci ha voluto premiare con una lettera di ringraziamento che potrete scaricare e stampare…. NON ESITATE ANCORA, FATE CONTROLLARE I VOSTRI CONTI CORRENTI, NE VARRÀ LA PENA!!!