Il 24 gennaio 2008 i giudici Dr Notaro, Dr. Qaranta e Dr.ssa Macrì riuniti in camera di consiglio rigettano una istanza di fallimento avanzata dalla BNL fondando la loro pronuncia sulla incertezza del debito vantato dall’Istante.