Perizie Conti Correnti, Recupero Interessi da usura bancaria e Anatocismo, Analisi Mutui, Leasing e Derivati. Cofi è leader da 20 anni in Italia

Cofi, da oltre 20 anni gli specialisti del dialogo con la tua banca: Analisi Bancaria, Consulenza Finanziaria e Aziendale

113.357,11 euro restituiti ad un’azienda di Teramo il 15 maggio 2008 più 26.00,00 ancora…

113.357,11 euro restituiti ad un’azienda di Teramo il 15 maggio 2008 più 26.00,00 ancora…

Altre due sentenze negative per le Banche

Entrambe riguardano la Banca Popolare dell’Adriatico.
La prima sentenza riguarda una causa iscritta a Ruolo il 18 giugno 2004 e che vede il giudice unico, definitivamente pronunciando, prevedere nel contradditorio:

 

1) Non dovuti gli interessi convenzionali passivi (conseguente ristorno degli interessi Ultralegali), l’Anatocismo e le Commissioni di Massimo Scoperto (CMS).

2) Prescrizione decennale da 11 giugno 1994.

3) La condanna della Banca a pagare in favore dell’attrice società correntista, a titolo di indebito oggettivo, la somma di 133.357,11 euro.

4) La condanna della Banca convenuta al pagamento di tutte le spese processuali CTU ( Consulenza Tecnica d’Ufficio) compresa

 

Scarica (.pdf) Sentenza Banca Popolare dell’Adriatico >1< 15 maggio 2008.pdf

 

La secoda sentenza anchessa di una causa iscritta a ruolo il 18 giugno 2004 vede il giudice nuovamente sentenziare definitivamente la restituzione di più di 26.000,00 euro al correntista a titolo di ristorno da anatocismi, interessi ultralegali, CMS non dovute e spese illegittime.

 

Scarica (.pdf) Sentenza Banca Popolare dell’Adriatico >2<15 maggio 2008.pdf

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli,clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie OK